Contatta Dimensione Caldaie per Assistenza caldaie e impianti

Per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, la detrazione prevista, e maggiorata al 50%, (art. 16-bis del Tuir) è stata prorogata fino al 31 dicembre 2017 con la legge 232/2016 (legge di Bilancio 2017).

Oltre alla proroga temporale della detrazione, con la Legge di stabilità si è mantenuto immutato il limite di spesa agevolabile, pari a 96.000,00 per unità immobiliare, fino a tutto il 2017 (31/12/2017). Per quanto concerne le spese sostenute dal 1° gennaio 2018, va detto che il limite si ridurrà ad € 48.000,00.

Con la Legge di stabilità 232/2016 è stato inoltre prorogato, fino al 31 dicembre 2017, il termine temporale per la detrazione fiscale del 65% relativa agli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.

Le detrazioni non finiscono qui: per tutte le spese sostenute per la riqualificazione energetica su parti comuni di edifici condominiali dal primo gennaio 2017 al 31 dicembre 2021, è prevista una detrazione maggiorata al 70% per le opere che coinvolgano l'involucro dell'edificio con un'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio medesimo; la detrazione è prevista nella misura del 75% nel caso gli interventi siano volti a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva con l'obiettivo di raggiungere gli standard minimi in termini di qualità media definita dal D.M. 26 giugno 2015. Il limite massimo di spesa agevolabile si può ottenere moltiplicando Euro 40.000 per il numero delle unità immobiliari che costituiscono l’edificio.

Al momento attuale esistono detrazioni ed incentivi significativi per chiunque debba affrontare delle importanti spese relative alle caldaie e agli impianti in generale. Per maggiori chiarimenti sulla legislazione, sulle agevolazioni, sulle relative detrazioni e le tempistiche di fruizione, non esitate a contattare il nostro servizio clienti al numero 06.811.532.73 o compilando il form di contatto nell'apposita sezione CONTATTI.